YOPAdvisors è vicino alla tua azienda, molto vicino.

 

YOPAdvisors è una società di consulenza aziendale con uno stile innovativo: è una struttura fluida e organica che offre alle PMI servizi di consulenza. Grazie alla collaborazione tra soci viene garantita sia la continuità e un’offerta poliedrica data da una organizzazione societaria, sia quella cura e attenzione che di solito si trovano in rapporti professionali di natura individuale. 

 

Abbiamo parlato nei mesi scorsi delle nostre attività, delle nostre collaborazioni, della nostra vision, di che cosa ricerchiamo nei nostri futuri collaboratori (perché ne ricerchiamo, sempre, visto che il lavoro aumenta). Perché quello che fa di YOPAdvisors una società di consulenza dallo stile innovativo è la sua vocazione alla collaborazione, all’integrazione e all’interazione: ovvero, la YOPAcommunity. 

 

Per questo vogliamo andare a indagare da chi è composta YOPAdvisors. 

 

Ma chi è YOPAdvisors? Chi sono i componenti di  YOPAdvisors?

 

Ma ancora non abbiamo parlato di chi è YOPAdvisors. Di chi è già socio o collaboratore.

Quindi, vogliamo cominciare a presentarci,  per chi siamo in relazione a YOPAdvisors e che cosa è YOPAdvisors per noi. Ovvero, come abbiamo creato la nostra vision e come la nostra vision ha cambiato noi ed il nostro modo di lavorare.

 

Il Presidente e socio fondatore

 

Per primo, ci parla Claudio Balestrucci, presidente e socio fondatore di YOPAdvisors.

 

Ciao Claudio. Sappiamo che YOPAdvisors nasce da una tua idea e dalla tua condivisione di quest’idea. Come sei arrivato a ideare e visualizzare questo progetto?

 

YOPAdvisors nasce per dare l’opportunità ai professionisti di esercitare la propria professione valorizzando le proprie attitudini, sperimentando il piacere di lavorare. Restando vicini ai clienti.
La maggior parte dei professionisti si trova oggi a doversi occupare di tutto.  In YOPAdvisors, invece, si vuole promuovere l’espressione delle proprie attitudini ed inclinazioni, le proprie naturali competenze tecniche e comportamentali.

Il dover fare molte cose è la diretta conseguenza dei limiti dimensionali tipici della mentalità italiana: spesso gli studi professionali contano tra i 2 e i 4 dipendenti, tutti legati a doppio filo con il titolare. E dall’unica figura del titolare dipende l’intera esistenza e sopravvivenza della struttura.

In YOPAdvisors, invece, l’obiettivo è creare valore insieme: lavorare per costruire il proprio futuro, in un ambiente di comunità e di continuità di valore. YOPAdvisors vive grazie ai suoi partner e non per un solo partner. Per restare sempre vicina ai clienti. 

 

 

Quindi, che cosa è per te YOPAdvisors?

 

È per me quel luogo, quella struttura che mi permetta di realizzare i due obiettivi di cui sopra: esprimere al meglio le mie attitudini ed inclinazioni, per  lavorare con piacere. E farlo senza preoccuparmi che la struttura collassi senza di me perché Yopadvisors è un soggetto autonomo dotato di un’organizzazione, una struttura di comunità che garantisca continuità anche senza di me. Perché lavorare con piacere significa dedicare al lavoro il tempo e lo spazio necessari, oltre a  garantire a chi lavora la sicurezza che può contare su  un gruppo di persone affiatate, che condividono scopi ed obiettivi.

 

E quindi, chi sei tu per YOPAdvisors?

 

Un buon esempio di professionista che ha cercato di trovare un modo diverso di concepire la professione.

 

YOPAdvisors è quindi adesso realtà Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?

 

Sicuramente crescere. Aumentare di dimensioni, e guadagnarci un ruolo primario nello scenario dell’advisory italiano. Partendo da Milano, passando per tutto il nord Italia e raggiungendo la copertura nazionale.

Voglio, anzi vogliamo (per ricordare sempre la nostra natura societaria) diventare un brand riconosciuto, tra i primi in Italia, promuovendo il nostro modello di business originale, innovativo rispetto all’attività dei consulenti e professionisti che si occupano di PMI.

 

E questi sono gli obiettivi che ti sei posto per YOPAdvisors. Ma i tuoi obiettivi personali, all’interno di YOPAdvisors?

 

Per me, che sono uno degli ideatori del modello YOPA (non l’unico), l’obiettivo è esprimere al meglio il mio lato professionale nell’assistere l’evoluzione delle aziende; ma non solo: per me YOPAdvisors è anche un’occasione di crescita personale e professionale  dove  il confronto lavorativo e umano con i colleghi e i clienti è predominante.

 

Infatti YOPAdvisors tratta spesso il tema della YOPAcommunity, la comunità che si è formata e si sta formando attorno alla realtà di YOPAdvisors. Come la vivi questa YOPAcommunity, oltre che vederla come un’opportunità di confronto?

 

C’è da dire innanzitutto che i miei colleghi condividono l’importanza di esercitare la professione in una ottica imprenditoriale uscendo dai limiti dimensionali del piccolo studio professionale. Posso ben dire che grazie ai  colleghi  competenti, dinamici ed entusiasti possiamo essere competitivi ed innovativi e sempre vicini al cliente. Quello che mi auguro, e per cui sto lavorando, è che la nostra YOPAcommunity si allarghi a persone, partner e collaboratori che condividano e sposino il nostro stile. Oggi e nel futuro che verrà.

 

Long live YOPAdvisors: BE YOPA.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *