Il terzo consiglio di Ilya Pozin

 

Continua l’analisi dell’articolo di Ilya Pozin, su Inc.Com: nove modi per coinvolgere  i dipendenti, oltre alla compensazione economica. 

Ecco un altro consiglio lievemente borderline, come quello della settimana passata, che consigliava di fare a meno dei manager. Questo terzo consiglio propone di suggerire che le idee dell’imprenditore siano quelle dei dipendenti stessi, per portarli dalla propria parte. 

Può sembrare un atteggiamento manipolatorio, ma anche oggi cerchiamo di valutare il consiglio da un punto di vista positivo. 

 

Convincere o coinvolgere?

 

Trasforma le tue idee nelle loro. Le persone detestano sentirsi dire che cosa fare. Anziché dire loro che cosa vuoi che sia fatto, domanda loro in maniera che suggerisca che l’idea sia venuta da loro. “Vorrei che tu facessi quasta cosa in questo modo” diventa “Credi che sia una buona idea se facciamo in questo modo”?

 

Make your ideas theirs. People hate being told what to do. Instead of telling people
what you want done; ask them in a way that will make them feel like they came up with the
idea. “I’d like you to do it this way” turns into “Do you think it’s a good idea if we do it this
way?”

Come possiamo leggere la sfumatura è davvero sottile: infatti l’obiettivo non è portare i propri dipendenti ad appropriarsi dell’idea dell’imprenditore per ottenere il risultato di fare quanto in testa al’imprenditore. Bensì, trovare un altro modo, dinamico e di scambio, per confrontarsi e coinvolgere i dipendenti e trasmettere l’idea dell’imprenditore che, ovviamente, ha una visione della sua azienda approfondita e ampia. 

 

Condivisione e squadra

 

Significa ampliare la visione, integrarla con quella dei dipendenti e trasmettere loro il proprio punto di vista. Che effetto ha questo schema di comportamento? quello di contribuire alla formazione di una squadra e aumentare gli stimoli e i punti di vista. 

 

La chiosa

Perché, quindi abbiamo deciso di chiosare il nostro #motivationalmonday con Voltaire? “L’apprezzamento è una cosa meravigliosa; fa si che ciò che è eccellente negli altri appartenga anche a noi”. 

Perché, anche se ci riporta al primo consiglio, ovvero apprezzare e fare complimenti, chiarisce perfettamente il senso del consiglio di oggi: comunicare, ascoltare, parlare e apprezzare può far nascere il senso di appartenenza: non solo alla società, ma anche alle idee e agli ideali, che è anche quasi più vincolante. 

 

Yopadvisors può aiutare l’imprenditore a creare percorsi aderenti all’azienda e ai propri dipendenti, per stimolare la comunicazione e la trasmissione di idee e strategie tra il management e i dipendenti, così da rafforzare i processi e ottimizzare i risultati. Per maggiori informazioni sulle attività di coaching e team building, contattaci: info@yopadvisors.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *