Il valore di un’impresa è nei suoi contratti

 

Un’impresa ha valore, o meglio, produce valore in virtù degli accordi che ha in essere. È dai contratti e dagli accordi commerciali dell’impresa che nasce un vincolo giuridico, una relazione tra due soggetti.

La parola contratto proviene, ovviamente, dal latino: è il participio passato di cum-trahere: trarre, portare assieme.

È quindi ovvio che due (o più) parti che devono o vogliono essere “portate” assieme (unite, quindi) in merito a un obiettivo comune, lo faranno cercando un equilibrio che dia soddisfazione agli interessi di ciascuna.

Inoltre, l’equilibrio, una volta definito e raggiunto, deve essere sancito e garantito. Come? Tramite un accordo scritto, un vincolo posto sotto la tutela giuridica.

Accordi commerciali che siano saldamente garantiti e tutelanti consentono lo svolgersi sereno delle attività dell’impresa che, conseguentemente, può concentrarsi a produrre e fatturare.

Ecco quindi che una contrattualistica ben fatta diventa l’ombrello a protezione dell’impresa e delle sue attività.

 

Un contratto di valore

 

Per mancanza di tempo l’imprenditore può dover usare contratti standard e applicarli, con le modifiche del caso, alle varie situazioni che richiedono accordi tra parti. Chi non ha mai cercato un contratto standard su internet?

Domanda retorica, ovviamente. E, per quanto possa essere lodevole l’interesse in prima persona e il desiderio di studiare la situazione, è comunque sconsigliabile un approccio “fai da te” quando si parla di vincolarsi ad altri e quando questo vincolo può avere un impatto economico sull’azienda.

Ogni accordo merita la giusta attenzione. Specie perché la cautela, quando si tratta di prevenire eventuali problemi o dissidi, non è mai troppa.

Aggiungiamo, inoltre, che ogni settore produttivo ha le proprie specificità, anche – e soprattutto – giuridiche.

Quindi è evidente che un buon contratto è quello che è stato pensato per l’azienda, che è stato negoziato e ponderato: è un contratto di valore e che crea valore.

 

Che cosa c’è dietro a un contratto?

 

Predisporre un contratto è chiaramente un’operazione complessa. Si può anche partire da degli standard o modelli, come struttura di riferimento, se proprio si vuole. Ma bisogna anche avere ben presente la normativa di riferimento, la propria realtà, la realtà di controparte, la natura dell’accordo, le tempistiche, gli obblighi, i diritti. Di sicuro, un occhio inesperto rischia di perdersi qualche passaggio, ritrovandosi in situazioni critiche.

Consigliamo quindi di rivolgersi sempre a degli esperti, per verificare e revisionare i propri contratti, prima di firmarli.

 

La due diligence pre-contrattuale

 

Un altro punto da affrontare necessariamente, prima di firmare, è fare i dovuti accertamenti sulle situazioni preesistenti delle parti, per avere tutte le garanzie della buona riuscita degli accordi. Questo tipo di verifica e accertamento dell’oggetto di una trattativa si chiama, in gergo tecnico, due diligence: un inglesismo che in italiano è tradotto “dovuta diligenza”, e ci riporta al concetto del buon padre di famiglia, colui che dimostra onestà, rigore, impegno nello svolgimento delle proprie attività.

 

I miei contratti sono aggiornati?

 

Un aspetto fondamentale è anche la revisione di tutto l’impianto contrattuale pregresso.

È infatti possibile che i tuoi contratti facciano riferimento a normative non più attuali e necessitino di aggiornamenti. Come puoi scoprirlo? E come puoi rimediare prima che si arrivi al contenzioso?

Qui ci sono poche possibilità: è necessario affidarsi alle cure di un professionista, al più presto.

Per concludere il nostro consiglio è: prima di firmare un contratto…

  • fai una revisione di tutto l’impianto contrattuale dell’impresa
  • correggi e aggiorna laddove serva
  • fai fare formazione ai tuoi dipendenti
  • studia e investiga le condizioni pre-trattativa
  • verifica le normative
  • negozia fino a ottenere il tuo risultato migliore.

 

E buona fatturazione!  



Vuoi approfondire? La tua opinione ci interessa! Scrivici e ti ricontatteremo.